Il mondo è un grande e bellissimo luogo tutto da scoprire. Ci sono tante cose da fare e da vedere, ovunque, e questo è risaputo. Tuttavia, sparse tra le meraviglie artificiali e naturali del globo si possono trovare zone del terrore dove nessuna persona razionale vorrebbe mai, consapevolmente, avventurarsi. E noi questi posti non vogliamo tenerli nascosti ma bensì condividerli con tutti voi, al fine di mettervi in guardia riguardo ai luoghi più raccapriccianti presenti sul pianeta. Quindi attenzione: accendete le luci prima di leggere questo articolo in quanto passeremo da un’isola coperta di serpenti velenosi ad una tomba sotterranea fiancheggiata da mummie…ecco i nove luoghi più terrificanti del pianeta.

Catacombe dei Cappuccini, Sicilia – Italia

Luoghi del Terrore

Costruito come un cimitero per i frati cappuccini a metà del 1500, queste catacombe sono diventate il luogo di riposo eterno per aristocratici nel 17° secolo, quando si scoprì che i corpi sepolti qui si mummificavano naturalmente. Si credeva di fare un atto di Dio, per cui i cadaveri venivano appesi alle pareti catacombali come reliquie. Oggi i cinque corridoi calcarei sotterranei sono pieni di 2.000 scheletri, ognuno con una etichetta che riporta il nome e la data della morte.

Torre di Londra, Inghilterra

Luoghi del Terrore

Spionaggio, tortura, decapitazione, tutte attività avvenute nel corso del 17° secolo, quando la Torre di Londra veniva utilizzata come prigione per coloro che erano accusati di tradimento. Tra i suoi più celebri residenti troviamo Anna Bolena, la seconda moglie di Enrico VIII, e la ” Nine-Day Queen ” Lady Jane Grey. Entrambe sono state decapitate nella Torre Verde e sepolte nella cappella, e si dice che i loro fantasmi senza testa vaghino per le sale ogni giorno. La Torre del Sangue è il luogo in cui i giovani figli di re Edoardo IV sono stati assassinati per ordine del loro zio, mentre la Torre della Regina è il luogo ossessionato dal fantasma di Arbella Stuart, il cugino di Giacomo I che è stato lì imprigionato e poi ucciso.

Ilha da Queimada Grande, San Paolo – Brasile

Ofidiofobi, questo è il tuo peggior incubo. A circa 145 km al largo della costa di São Paulo, l’Ilha da Queimada Grande alias “Isola dei Serpenti” è la patria di migliaia di vipere lancehead d’oro (la più grande concentrazione al mondo). Numerose le leggende che aleggiano intorno a questi luoghi: una volta due pescatori sono stati morsi e poi trovati morti nella pozza del proprio sangue, mentre un terzo non fu mai trovato. L’isola è ormai off-limits per tutti, tranne per la marina brasiliana che la visita una volta l’anno per controllare il faro, che è automatizzato dal 1920 dopo che l’ultimo custode fu ucciso da un serpente.

Castello di Edimburgo e Mary King’s Close, Edinburgo – Scozia

Luoghi del Terrore

Ci sono stati centinaia di avvistamenti di fantasmi al Castello di Edimburgo, tra cui i detenuti senza testa, prigionieri di guerra francesi ed americani e anche cani fantasma che vagano per il cimitero degli animali. Nel 2001, nell’ambito del Festival di Edimburgo International Science, un team di scienziati ha trascorso dieci giorni ad indagare per il castello, riportando tante attività paranormali come improvvise abbassamenti di temperatura e la sensazione che persone tirassero loro i vestiti. Il castello non è l’unica parte spettrale di questa antica città. Mary King’s Close, un vicolo sotterraneo sotto il City Chambers, è visitato dai fantastmi sin dal 17° secolo, quando i residenti che avevano la peste venivano rinchiusi e sigillati nelle loro case, per poi lasciarli morire.

Foresta Hoia-Baciu, Cluj-Napoca – Romania

Chiamata il “Triangolo delle Bermuda” della Romania, la Foresta Hoia-Baciu si è guadagnata la reputazione di essere una delle foreste più spettrali sulla terra. Cosa aspettarsi quando si è lì? Mal di testa, eruzioni cutanee, graffi e bruciature, così come la sensazione di sentirsi fissato. Il luogo è conosciuto anche per degli avvistamenti UFO, difatti nel 1960, due diversi fotografi hanno mostrato immagini di oggetti a forma di disco che si librano sopra la foresta.

Ossario a Sedlec, Kutna Hora – Repubblica Ceca

Luoghi del Terrore

Gli scheletri di 40.000 persone sono state usate per creare questa cappella sotto la Chiesa Cimitero di Tutti i Santi nella città di Sedlec. E’ il lavoro dell’intagliatore Frantisek Rint, che è stato assunto, nel 1870 dalla Camera di Schwarzenberg, per interrare le ossa umane in un ossario comune. Il pezzo forte è un lampadario gigante, che contiene almeno una di ogni tipo di tutte le ossa del corpo umano. Altrettanto inquietante sono le ghirlande di teschi, sei grandi piramidi di ossa, candelabri ossei e candelieri cranio.

The Whaley House, San Diego – California (USA)

Benvenuti nella casa più infestata d’America. Costruita nel 1857, il primo fantasma documentato qui è “Yankee Jim”, che è stato condannato per furto aggravato ed appeso fuori, su di un carro, dove adesso sorge la casa. Non appena la famiglia Whaley si trasferì qui, riferirono di aver sentito passi pesanti. Oggi, i visitatori del museo hanno visto finestre aperte misteriosamente, lo spirito del capofamiglia Thomas Whaley che gira per il pianerottolo di sopra ed una bambina che urla nella sala da pranzo. La leggenda vuole che sia il fantasma di un’amica dei bambini Whaley, che accidentalmente si è rotta il collo con una corda da bucato, nel cortile sul retro.

Eastern State Penitentiary, Philadelphia – Pennsylvania (USA)

Inaugurata nel 1829, la Eastern State Penitentiary di Philadelphia era una volta la più famosa prigione del mondo. E’ stata la prima a mettere i detenuti in isolamento ed ospitare noti criminali come Al Capone. Circa 1.200 prigionieri sono morti in questo penitenziario e quando ha aperto al pubblico nel 1994, molti visitatori hanno riferito di aver sentito strani rumori: passi nei cantieri, lamenti nei corridoi, risate dal nulla. Chi ama il brivido può passeggiare nel carcere al buio grazie al “Terror Behind the Walls” esperienza notturna firmata ESP.

Catacombe di Parigi, Francia

Questo labirinto sotterraneo conserva i resti di circa sei milioni di parigini, le cui ossa sono state spostate qui da cimiteri sovraffollati, nel 18° secolo. I visitatori possono avventurarsi lungo 130 passi di tunnel freddi e cripte piene di ossa umane, per esplorare ciò che è solo una piccola parte dei quasi 320 km di corridoi, siti sotto le strade della città.

Vanessa Trovato

Vanessa è nata e cresciuta in Sicilia ma è sempre stata curiosa di conoscere il mondo. In genere è sempre pronta a pianificare un'avventura come il trekking nel deserto di Atacama, un'esplorazione ad antiche rovine, oppure nel trovare eccitanti luoghi nel pianeta tutti da vivere e raccontare a parole. Vanessa ha scoperto la sua passione per i viaggi sin da piccola ed è fermamente convinta che debba essere nutrita di numerose scoperte, da una parte all'altra del pianeta, senza lunghi e definitivi stop.

Lascia un commento

Non pubblicheremo il tuo indirizzo email. I campi richiesti sono marcati con *

Inizia il viaggio e buon divertimento

Vuoi fare un viaggio ma non sai dove andare? iPome Hotels ti aiuta a trovare la destinazione, l’hotel o l’itinerario giusto ed ideale per te, in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Inizia la Ricerca e Buon iPomeViaggio!

Inizia il viaggio e buon divertimento

Vuoi fare un viaggio ma non sai dove andare? iPome Hotels ti aiuta a trovare la destinazione, l’hotel o l’itinerario giusto ed ideale per te, in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Inizia la Ricerca e Buon iPomeViaggio!

Esplora

#EssereiPome

Insider

Back to Bello home

Copyright iPomeHotels.com. Vietata la riproduzione.

Back to Bello home

Copyright iPomeHotels.com. Vietata la riproduzione.

Login

Register

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.

Already have account?

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.