AustriaDanimarcaEuropaFranciaGermaniaInghilterraPasseggiando per i 7 Mercatini di Natale in Europa

3 Dicembre 2021Alessia Cascone0

L’inverno in Europa è un momento meraviglioso per visitare i più bei mercatini di Natale. Se siete alla ricerca di regali di Natale e sognate di vedere un bellissimo albero di Natale o di sentire il bel suono dei canti natalizi, scegliete dove andare prendendo spunto dalla nostra selezione dei migliori mercatini di Natale in Europa ed in poche parole le migliori destinazioni per le vostre vacanze di Natale.

Considerando la situazione globale dovuta dalla pandemia, non si hanno certezze su quanti e quali mercatini saranno visitabili, ma ad ogni modo abbiamo comunque deciso di fare una selezione dei più rinomati proponendovi delle informazioni su di essi, sperando che sin da questo Natale, potremo visitarli e goderci l’atmosfera magica che è insita solo in questo periodo dell’anno.

Infatti, anche grazie al sorprendente fascino antico delle città, il mercatino riesce sempre ad immergere le persone nella magia che solo i mercatini di Natale riescono ad offrire. In compagnia di chioschi in legno e luci lampeggianti, preparatevi ad essere incantati.

Copenaghen, Danimarca

Mercatini di Natale

Copenaghen celebra Jul (come in “yuletide”) con un mercatino artigianale e tanti abeti addobbati di luci di Natale nel famoso parco di divertimenti, i Giardini di Tivoli. Quasi quattro miglia di luci appese ad arte in schemi dettati dal capo designer di Tiffany, mentre 1.800 e più filamenti sono poggiati sui salici del lago.

Fate come i danesi che per proteggersi dal freddo mangiano l’æbleskiver (ciambelle con marmellata di ribes nero). Accompagnate dal Gløgg, un fumante vin brulè carico di uva passa, mandorle, bastoncini di cannella e chiodi di garofano, tutti immersi in acquavite o grappa.

Salisburgo, Austria

Il Christkindlmarkt di Salisburgo è uno dei mercati più antichi d’Europa; ci sono documenti del 15° secolo che descrivono i lavori artigianali venduti da donne anziane di fronte alla cattedrale di Salisburgo durante l’Avvento. E’ anche più piccolo e più intimo rispetto agli altri elencati qui. Con i suoi 85 stalli che si incastonano all’interno di una scenografia barocca, che è il centro di Salisburgo. Con le sue fontane antiche sotto involucri di vetro per l’inverno, le campane della chiesa che echeggiano fuori gli edifici ed il castello medievale che padroneggia da sopra.

E’ uno scenario da cartolina, perfetto per girare tra le bancarelle che vendono artigianato, pantofole e cappotti il tutto mantenendosi caldi con il Lebkuchen (pan di zenzero), caldarroste e mandorle, salsicce e vin brulè.

Dresda, Germania

Mercatini di Natale

Qui il Natale è sinonimo di torta di frutta di quattro tonnellate. Almeno questo è il pensiero dei cittadini di Dresda. Loro sfilano solitamente con la loro Stollen Supersize attraverso la città ai primi del mese. Accompagnati dalla Stollenmädchen, attraversano la città per le vie medievali prima di fare il loro ingresso trionfale nel Striezelmarkt. Qui circondata da scintillanti bancarelle di artigianato ed una “piramide di Natale”, viene tagliata e divisa tra tutti i presenti.

A Dresda, il Striezelmarkt e le sue tradizioni risalgono al 1434, il che lo rende il più antico mercato di Natale della Germania.

Strasburgo, Francia

Il confine tra Francia e Germania ne ha condizionato la tradizione. E’ attualmente in Francia, ma le sue tradizioni teutoniche hanno benedetto la capitale alsaziana di Strasburgo, con il più antico (445 anni e oltre) miglior mercato di Natale in Francia, con cori natalizi, giochi natalizi, una pista di pattinaggio e vin brulé servito in tazze sagomate.

Gli stalli in legno del Christkindelsmärik sono arricchiti da ornamenti delicati, figure del Presepe e circondano Notre-Dame e la linea di Place Broglie. Tra le specialità troviamo salatini, caldarroste, biscotti bredele e flammekeuche (una pizza sottile con pancetta, cipolle e panna).

Londra, Inghilterra

Mercatini di Natale

La stagione dello shopping natalizio di Londra si apre nel mese di novembre, quando Regent Street accende cerimoniosamente le sue luci di Natale per una parata pedonale. Londra da il là alla sua allegria di Natale, partendo dall’abete norvegese in Trafalgar Square sino alla pista di pattinaggio su ghiaccio a Somerset House.

Gli alberi adornati con luci all’Hyde Park Winter Wonderland, fanno da scenografia alla più grande pista di pattinaggio all’aperto di Londra, uno scivolo tobogan, una ruota panoramica ed un tradizionale mercato di Natale dallo spirito tedesco.

Mercatini più piccoli sorgono presso il Museo di Storia Naturale, che installa una pista di ghiaccio temporanea. Anche il mercato di Greenwich ha una pista di ghiaccio nelle vicinanze. In città abbondano i concerti di Natale, ma è difficile resistere alla carol sing-along della Royal Albert Hall.

Stoccarda, Germania

Il massiccio mercato con 318 anni, è circondato da casette con tetto a spiovente ed angeli. Tutto questo si sviluppa tra le diverse piazze del centro storico tra la cattedrale gotica ed il castello. Le 270 bancarelle vendono giocattoli di legno, palline di vetro, schiaccianoci ed abbigliamento di pelle di pecora. Altresì prosciutto, salumi e formaggi di pecora, pan di zenzero, mandorle tostate e hutzelbrot (torta di frutta).

La sera, prendete il vino caldo Glühpunsch, profumato con cannella e vaniglia e passeggiate per il cortile rinascimentale del Castello Vecchio per il concerto di Natale. Per i più piccoli, il Kinderland sulla Schlossplatz offre passeggiate (giostre, ruota panoramica, mini-ferrovia) e alcune esperienze didattiche come fare le candele.

Vienna, Austria

Il venerabile Christkindlmarkt di Vienna sulla Rathausplatz spalanca le persiane degli stalli a tantissimi visitatori ogni anno. Si affollano qui per le candele di cera d’api, giocattoli di legno ed ornamenti in vetro. Chi desidera mangiare, può gustare dolci alla crema, frutta candita e caldarroste. Da bere: il Weihnachtspunsch (un speziato drink con vino, brandy, grappa o succhi di frutta caldi).

Questo mercato mette un premio sulla tradizione: ci sono ben poche bancarelle che vendono giocattoli di plastica di cattivo gusto. E Babbo Natale, che viene visto come una figura puramente commerciale, è rigorosamente vietato. Invece, c’è il tradizionale Wiener Christkindl, il Gesù Bambino con tanto di costume teutonico, con accanto una giovane donna con lunghi riccioli biondi.

C’è un altro mercato di Natale più ricercato nel piazzale barocco della periferia di Schðnbrunn Palace ed un mercato più intimo e sofisticato lungo le stradine in pietra del quartiere Spittelberg di Vienna.

Alessia Cascone

Alessia è una editorialista di iPomeHotels.com. Chiama la barocca Ragusa casa sua, ma ha vissuto in altri 4 paesi dove si è sperimentata in eccezionali esperienze. Quando non lavora o viaggia, le piace praticare yoga, godersi un buon bicchiere di Prosecco oppure provare a suonare l'ukulele insieme ad uno dei suoi gatti.

Lascia un commento

Non pubblicheremo il tuo indirizzo email. I campi richiesti sono marcati con *

Inizia il viaggio e buon divertimento

Vuoi fare un viaggio ma non sai dove andare? iPome Hotels ti aiuta a trovare la destinazione, l’hotel o l’itinerario giusto ed ideale per te, in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Inizia la Ricerca e Buon iPomeViaggio!

Inizia il viaggio e buon divertimento

Vuoi fare un viaggio ma non sai dove andare? iPome Hotels ti aiuta a trovare la destinazione, l’hotel o l’itinerario giusto ed ideale per te, in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Inizia la Ricerca e Buon iPomeViaggio!

Esplora

#EssereiPome

Insider

Back to Bello home

Copyright iPomeHotels.com. Vietata la riproduzione.

Back to Bello home

Copyright iPomeHotels.com. Vietata la riproduzione.