EuropaItaliaCostiera Amalfitana: tour di tre giorni nelle località più belle

24 Agosto 2020Alessia Carbone0

Luogo simbolo della bellezza italiana nel mondo, oggi vi porto alla scoperta della Costiera Amalfitana con un tour di tre giorni, tra le località più suggestive e i ristoranti con le migliori recensioni.

Case colorate digradanti sul mare, scogliere e terrazze panoramiche, limoneti, acque cristalline e cibo mediterraneo, rendono questo posto uno dei più suggestivi al mondo. La Costiera Amalfitana è in cima alla lista dei desideri di tantissimi viaggiatori, anche di quelli che ci sono già stati e se ne sono letteralmente innamorati tanto da volerci ritornare.

La Costiera Amalfitana tra arte e storia

Costiera Amalfitana
Costiera Amalfitana – Fonte Foto: Pixabay

Non è un solo luogo ma tanti luoghi insieme, ciascuno con il suo fascino e le sue singolarità, eppure accomunati da un’identità che trova le sue radici in tempi antichi: pensate alle ville romane di Minori e Positano del I secolo d.C, ai ritrovamenti archeologici custoditi nelle sue chiese e all’arte ceramica che continua tuttora ad essere uno dei plus dell’artigianato campano.

Primo giorno: Ravello, Atrani e Amalfi

Un weekend è forse poco per vederla da cima a fondo ma non preoccupatevi perché si può ottimizzare al meglio un itinerario-tipo in Costiera Amalfitana: un tour di tre giorni può bastare per scoprire le sue destinazioni più suggestive.

Ravello

Costiera Amalfitana
Terrazza Infinito Ravello – Fonte Foto: Pixabay

A differenza delle altre località della Costiera più celebri, Ravello non si sviluppa sul mare bensì in alto, sulle colline poco prima di arrivare ad Amalfi venendo da Salerno. Luoghi simbolo di questa graziosa cittadina sono le sue due ville panoramiche:  Villa Cimbrone e Villa Rufolo, delle vere e proprie terrazze sull’infinito del mare e del cielo. Non a caso la terrazza di Villa Cimbrone si chiama “Terrazza dell’Infinito”: uno dei punti panoramici più belli in assoluto dell’intera Costiera.

Passeggiate, poi, tra i vicoli, le botteghe artigianali e fate un salto al Duomo di Ravello.  Non può mancare una pausa golosa da “Baffone Gelateria Artigianale” in via Roma.

Atrani

Costiera Amalfitana
Atrani – Fonte Foto: Pixabay

Proseguiamo in direzione Atrani.  È possibile parcheggiare nel parcheggio “Luna Rossa” che serve sia Amalfi che Atrani poiché le due località sono praticamente attaccate l’una all’altra. Prima di scendere al paese, fermatevi lungo la ringhiera che costeggia la strada statale e scattate una foto ai caratteristici ombrelloni della spiaggia di Atrani a forma di C, uno degli spot fotografici estivi più belli della Costiera.

✓ Dove mangiare ad Atrani? Al Ristorante “Savo”, il pesce è fresco e la cucina ricercata e genuina.

Amalfi

Costiera Amalfitana
Cattedrale di Sant’Andrea – Fonte Foto: Pixabay

In ultimo tocca ad Amalfi: al tramonto regala il meglio di sé! Sosta d’obbligo a Piazza Duomo con una visita alla suggestiva Cattedrale di Sant’Andrea con il Chiostro del Paradiso e una pausa dolce alla storica pasticceria “Pansa”. Si prosegue salendo lungo le viuzze di Amalfi, tra le botteghe d’artigianato dove acquistare il souvenir per eccellenza della Costiera Amalfitana: una bottiglia di limoncello realizzato con i limoni tipici di queste zone.

✓ Per la cena dirigiamoci al ristorante “Glicine”, incastonato in un hotel rinomato per la sua bellezza, il Santa Caterina Hotel di Amalfi.

Secondo giorno: Positano con escursione in barca

Costiera Amalfitana
Positano – Fonte Foto: Pixabay

La località indiscussa e forse più conosciuta, quintessenza della Costiera Amalfitana, Positano sorprende ad ogni angolo e da ogni prospettiva. Uno dei posti più instagrammabili d’Italia e del mondo, a Positano ovunque ti giri scovi un angolo da immortalare ed è praticamente impossibile trovare uno spot  che non abbia una bella vista!

La spiaggia è particolarissima in quanto regala una vista sulle tipiche case color pastello che sembrano quasi aggrapparsi alla montagna e le vie del paese sono un dedalo di sorprese, con localini, boutique dove acquistare capi unici della “Moda Positano” e botteghe dove farsi realizzare al momento, su misura, bellissimi sandali artigianali di ogni tipologia.

Costiera Amalfitana
Spiaggia di Positano – Fonte Foto: Pixabay

Un’esperienza che non dovreste assolutamente farvi mancare è l’escursione in barca per piccoli gruppi con partenza dal porto di Positano, direzione Capri. Dopo aver costeggiato l’isola, si scende a terra per un giro libero a piedi, per poi rientrare nuovamente a Positano. Generalmente è incluso anche un drink a bordo e alcune compagnie  permettono di fare snorkeling fornendo l’attrezzatura necessaria.

✓ Per quanto riguarda la cena a Positano, accomodatevi in terrazza da “La Tagliata”: in costiera si è soliti mangiare pesce ma qui potete ordinare anche dell’ottima carne. Per gustare pietanze a base di pesce, invece, andate da “Chez Black” e ordinate spaghetti al riccio di mare, oppure al nero di seppia o ancora con vongole veraci.

Terzo giorno: Maiori, Minori, Cetara e Vietri

Minori e Maiori

Costiera Amalfitana
Spiaggia di Maiori – Fonte Foto: Pixabay

Partendo da Amalfi in direzione Salerno, incontriamo Minori. Famosa per un dolce prodotto in una pasticceria che è un’istituzione in Costiera Amalfitana e in tutta la Campania.  Stiamo parlando della celebre delizia al limone della Pasticceria Sal De Riso. Si prosegue per Maiori, una cittadina pittoresca con un bel lungomare, il porticciolo, il Corso ed un’ampia spiaggia attrezzata, la più lunga (quasi un chilometro) dell’intera Costiera Amalfitana.

Cetara

Costiera Amalfitana
Cetara Torretta – Fonte Foto: Pixabay

Continuando verso Salerno, fate tappa a Cetara, borgo marinaro distante poco più di 20 minuti di auto, senza traffico, da Maiori. Qui non potete non assaggiare gli spaghetti con la colatura di alici, un vero simbolo di questo posto e una vera prelibatezza  per il palato.

✓ Fermatevi al ristorante “Acquapazza”.

Vietri

Costiera Amalfitana
Vietri Sul Mare – Fonte Foto: Pixabay

Infine ultima tappa, Vietri è un trionfo di ceramiche colorate, famose in tutto il mondo, autentica espressione della storica arte ceramica di questi luoghi. Scendete a Marina di Vietri per gustare un gelato al bar “Eco del Mare” e cercate la coloratissima Casetta del Pescatore, un’esplosione di rosa e celeste che amerete fotografare!

Qual è il periodo migliore per visitare la Costiera Amalfitana?

Considerate che in alta stagione, quindi tra luglio e agosto, la Costiera Amalfitana è letteralmente presa d’assalto. I prezzi sono decisamente più alti ed il traffico sulla famosa SS 163 si congestiona rendendo complicati gli spostamenti, anche quelli più brevi. Di prassi i mesi migliori sono aprile-maggio-giugno e settembre-ottobre. Inoltre in primavera, la Costiera è molto più vivibile e si lascia apprezzare decisamente meglio.

In conclusione:

Un luogo che quando si conosce difficilmente si dimentica. Avete trovato utile questo tour di tre giorni in Costiera Amalfitana? Per chi decidesse di alloggiare a Salerno e da qui muoversi alla scoperta della Divina, ecco come arrivare in Costiera, tra traghetti, autobus ed altro. O, ancora meglio, potreste muovervi in autonomia con l’auto, vostra o  a noleggio, per godervi in piena libertà ogni angolo di questo paradiso.

Alessia Carbone

Nel weekend faccio la valigia e vado in giro per borghi e città. Amo i posti raccolti ed il turismo lento. Inizio a scrivere per hobby e mi ritrovo a farlo per lavoro. Aleintravel.it è il mio fedele diario di viaggio.

Lascia un commento

Non pubblicheremo il tuo indirizzo email. I campi richiesti sono marcati con *

Inizia il viaggio e buon divertimento

Vuoi fare un viaggio ma non sai dove andare? iPome Hotels ti aiuta a trovare la destinazione, l’hotel o l’itinerario giusto ed ideale per te, in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Inizia la Ricerca e Buon iPomeViaggio!

Inizia il viaggio e buon divertimento

Vuoi fare un viaggio ma non sai dove andare? iPome Hotels ti aiuta a trovare la destinazione, l’hotel o l’itinerario giusto ed ideale per te, in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Inizia la Ricerca e Buon iPomeViaggio!

Esplora

#EssereiPome

Insider

Back to Bello home

Copyright iPomeHotels.com. Vietata la riproduzione.

Back to Bello home

Copyright iPomeHotels.com. Vietata la riproduzione.