AustriaEuropa5 buoni motivi per scegliere Graz ad altre città austriache

15 Gennaio 2021Danilo Cascone0

Non si può negare che Vienna sia assolutamente spettacolare, che è probabilmente la ragione per cui è presente ai primi posti della tua lista dei posti da visitare. Splendida architettura, fascino imperiale e opulenza, così come musei di livello mondiale…Vienna ha tutto. Tuttavia, cosa succederebbe se vi dicessi che c’è una città in Austria che ha tutto questo, ma senza le odiose folle di turisti viennesi? Quella città, amici miei, è Graz. In realtà ci sono 5 buoni motivi per visitare Graz invece di qualsiasi altra città austriaca! Non sei ancora convinto? Quindi continua a leggere e vediamo se riesco a farti cambiare idea.

1. Graz è Tradizione

Graz
Vista di Graz dallo Schlossberg

Ora, quando pensi all’Austria, cosa ti viene in mente? Musica classica, ballerini da sala, “Tutti insieme appassionatamente”…vero? Ad essere onesti, l’Austria è tutto questo perché è stata ridotta a questi pochi aspetti commerciabili della sua cultura, ma l’Austria è fidatevi molto più di alcuni cliché.

Vienna, Salisburgo e Innsbruck sono destinazioni turistiche famosissime. Così ovvio, che le aziende in queste città ora si rivolgono in gran parte ai visitatori stranieri. Sebbene sia conveniente, significa anche una perdita di autenticità.

Il turismo a Graz, la seconda città più grande dell’Austria, è un concetto relativamente nuovo. C’è un’infrastruttura turistica, sì, ma le aziende qui si rivolgono ancora principalmente alla gente del posto. Le fregature turistiche sono inesistenti. Se vedi persone che camminano in un dirndl (costume tradizionale diffuso nel sud della Germania, in Austria e Svizzera), è probabilmente perché stanno celebrando un’occasione speciale, non a beneficio dei turisti. Se vuoi mangiare una Wiener Schnitzel adeguata, sai che il prezzo è giusto e non gonfiato solo perché sei un turista.

La tradizione è ancora viva a Graz. Mentre i caffè tradizionali di Vienna chiudono e lasciano il posto a catene internazionali, Graz pullula di caffè e ristoranti indipendenti. Le piccole boutique hanno ancora uno spazio tra i grandi rivenditori. La gente del posto compra ancora i fiori dal mercato degli agricoltori.

Visitando Graz avrai effettivamente un’istantanea di com’è la vita in Austria per la maggior parte. Sebbene sia indubbiamente moderna, Graz conserva ancora molto del suo fascino antico.

2. Graz è Stile

Graz
Murinsel

Sapevi che l’intero centro storico di Graz è un patrimonio mondiale dell’UNESCO? Infatti è così dal 1999. Detiene questo titolo grazie all’armoniosa convivenza di vari stili architettonici. Gotico, barocco, rinascimentale e Art Nouveau, tutti si fondono perfettamente.

La città di Graz, originariamente un insediamento slavo, ha ricevuto i suoi diritti di città nel 1240 e la maggior parte delle sue fortificazioni nel XV e XVI secolo. Nel corso dei secoli ha subito notevoli mutamenti demografici. Mentre l’influenza degli Asburgo aumentava, le forze ungheresi e ottomane minacciarono ripetutamente la città. Nel XVI secolo, la città fu presa tra interessi protestanti e cattolici, alla fine del XVIII secolo Graz era in mano ai francesi. Ognuno di questi ha lasciato il segno nel paesaggio urbano.

Alcuni dei punti salienti architettonici di Graz includono il Landhaus con il suo cortile rinascimentale, la cattedrale gotica di Graz con le sue raffinate decorazioni barocche, il palazzo Eggenberg con i suoi curiosi interni barocchi e rococò, così come il municipio neoclassico.

Tuttavia, come visitatore, noterai subito che Graz è anche una città di contrasti. Insieme a Berlino, Graz è l’unica città a detenere non solo il titolo di patrimonio mondiale dell’UNESCO, ma anche il titolo di Città del design dell’UNESCO. Graz è ben nota per la sua vivace scena creativa che ha lasciato il segno anche nel paesaggio della città. Dal famigerato “Friendly Alien” (un museo di arte moderna) e “Murinsel” al nuovo design elegante della stazione centrale di Graz e dozzine di altri progetti, la città sta abbracciando il cambiamento.

È raro trovare un design moderno all’avanguardia che si intreccia con la storia e la tradizione come succede a Graz. Per non parlare del Designmonat, festival che si svolge ogni anno nell’arco di un mese, interamente dedicato al design.

3. Graz è Delizie

Graz
La strada delle Mele

Conosciuta anche come la città delle delizie culinarie, Graz è una tappa obbligata per ogni buongustaio. La Stiria, in generale, è il paradiso dei buongustai. Personalmente attribuisco questo al carattere prevalentemente rurale dello stato che si intensifica man mano che ci si sposta verso sud. Ad una certa distanza dalle Alpi, il paesaggio si trasforma in dolci colline, perfette per l’agricoltura.

Le delizie culinarie della Stiria sono molteplici e ce n’è davvero per tutti i gusti. Dalla carne e pesce alla verdura e alla frutta, i prodotti della Stiria attirano i sensi. Ad esempio, sapevi che 3 mele su 4 in Austria provengono dalla Stiria? Le mele della Stiria sono famose per il loro eccellente equilibrio tra acidità e dolcezza, grazie al clima fresco autunnale durante la raccolta. Esiste anche una “Strada delle mele” dove puoi scoprire le mele di oltre 45 produttori.

A proposito di dolcezza, se ami il prosciutto crudo, non puoi perderti il ​​famoso Prosciutto Vulcano. Ricordi le dolci colline che ho menzionato? Questi sono in realtà vulcani estinti da tempo da cui prende il nome questo prosciutto. Il suo sapore delicato riflette perfettamente la sua origine.

Oltre alle mele e al prosciutto, i prodotti più apprezzati della Stiria sono, ovviamente, il vino e la zucca. I pendii vulcanici della regione sono straordinariamente fertili e il clima caldo si presta perfettamente alla produzione di vino. Ci sono otto strade del vino in Stiria lungo le quali si trovano più di 2000 viticoltori. La maggior parte dei vini prodotti qui sono vini bianchi. Una specialità locale è la varietà Schilcher che è un vino leggero e secco dal profumo delicato e dal sapore deciso. Di solito è di colore rosa ed è anche popolare come vino spumante.

L’olio di semi di zucca è un tesoro regionale e gli abitanti della Stiria sono noti per portare una bottiglia di questo olio nel proprio bagaglio ogni volta che viaggiano. Derivato dai semi di zucca, questo olio verde ha un gradevole sapore di nocciola ed è perfetto sulle insalate. Inutile dire che puoi acquistare questi prodotti autentici in uno dei 14 mercati agricoli della città così come puoi assaggiarli in diversi ristoranti tipici locali.

4. Graz è Estate

Graz dall’alto

A differenza della maggior parte delle altre destinazioni in Europa, Graz è in realtà meno affollata durante l’estate. Talvolta ci piace consigliare viaggi durante la bassa stagione per evitare le folle di turisti. Se hai dei limiti nei mesi in cui puoi viaggiare per lavoro o scuola, sarai felice di sapere che Graz è la destinazione perfetta per una vacanza estiva europea.

La maggior parte dei visitatori che vengono a Graz vengono per affari piuttosto che per piacere, motivo per cui le estati sono generalmente più tranquille. È una fortuna per te, perché i prezzi degli hotel diminuiscono di conseguenza. Sebbene Graz sia relativamente economica, qui puoi davvero vivere una vacanza facendo un’affare incredibile.

L’estate è anche il momento perfetto per curiosare nei mercatini delle pulci, assistere a spettacoli jazz all’aperto e rilassarsi in uno dei tanti parchi della città. E se questo da solo non bastasse, la città ospita anche una serie di festival durante l’estate che sicuramente ti terranno impegnato. Da non perdere “La Lunga Tavola dei Sapori di Graz” ad agosto, una serata durante la quale la città condivide una bellissima cena all’aperto. Oppure dai un’occhiata a una delle dozzine di spettacoli di strada durante “La Strada”, un festival dedicato al teatro di strada e alle marionette. E poi c’è, ovviamente, “Styriarte”, una serie di concerti e spettacoli operistici, per lo più dedicati alla musica classica.

5. Graz è Giovane

Karl-Franzens-Universität

Circa il 18% di tutte le persone che vivono a Graz ha meno di 20 anni. In effetti, Graz è una città molto giovane in generale. Con oltre 60.000 studenti distribuiti in otto università e college, ogni 6 abitanti di Graz è uno studente.

Di conseguenza, molte delle attività commerciali della città si rivolgono specificamente agli studenti. L’Univiertel è un quartiere famoso per i suoi bar e discoteche. Situato a pochi passi dalla principale università della città, la Karl-Franzens-Universität, è facile rilassarsi dopo una lunga giornata di lezioni.

La vita studentesca in città culmina nell’annuale “USI-Fest”, che dovrebbe essere il più grande festival studentesco in Europa, attirando più di 25.000 visitatori ogni anno. Piste da ballo, tende della birra e altro intrattengono gli studenti durante un’intera nottata di follia.

Dove Soggiornare

Schlossberghotel – Das Kunsthotel

Suite allo Schlossberghotel – Das Kunsthotel

Lo Schlossberghotel – Das Kunsthotel è un’opera d’arte. Magnificamente situato ai piedi della collina di Schlossberg, da qui godrai di bellissime viste panoramiche su tutta la città. Nonostante sia situato nel centro di una città così storica, percepirai tocchi moderni in ogni angolo. In parte hotel, in parte galleria d’arte, questo eclettico hotel ospita una vasta gamma di opere d’arte originali, esposte praticamente su ogni superficie verticale. Ricaricati con l’arte, prima di intraprendere una giornata di esplorazione per le vivaci strade di Graz.

Camera allo Schlossberghotel – Das Kunsthotel

All’interno delle 49 camere, 4 suite e 8 appartamenti, opere d’arte originali e preziosi oggetti d’antiquariato si fondono insieme e creano un ambiente unico. Gli appartamenti dello Schlossberghotel – Das Kunsthotel vi faranno sentire a casa soprattutto con arte contemporanea e funzionalità di lusso. Situati nel Domenig-Spitz, creato dal famoso architetto austriaco Günther Domenig, questi spazi abitativi completamente attrezzati offrono un design moderno ed arredi all’avanguardia.

Piscina allo Schlossberghotel – Das Kunsthotel

Se c’è una cosa da non perdere allo Schlossberghotel – Das Kunsthotel, è senza dubbio la piscina sul tetto. Nuota e goditi la vista della città con altresì un bicchiere di champagne in mano. Ti accorgerai di essere veramente in uno dei migliori hotel di Graz. Il bar della hall e la lounge con posti a sedere, tappeti e specchi posti in modo divertente, sono l’ideale per una tazza di caffè o un bicchiere di cognac.

Danilo Cascone

Danilo Cascone è un esperto blogger specializzato in viaggi internazionali, cucina raffinata ed eventi di lusso. La sua voglia di viaggiare lo ha portato in oltre 50 paesi dove è costantemente alla ricerca di elementi nuovi e spesso esotici. Gli piace particolarmente cercare gemme meno conosciute e luoghi in cui soggiornare, cenare o dove vivere esperienze indimenticabili.

Lascia un commento

Non pubblicheremo il tuo indirizzo email. I campi richiesti sono marcati con *

Inizia il viaggio e buon divertimento

Vuoi fare un viaggio ma non sai dove andare? iPome Hotels ti aiuta a trovare la destinazione, l’hotel o l’itinerario giusto ed ideale per te, in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Inizia la Ricerca e Buon iPomeViaggio!

Inizia il viaggio e buon divertimento

Vuoi fare un viaggio ma non sai dove andare? iPome Hotels ti aiuta a trovare la destinazione, l’hotel o l’itinerario giusto ed ideale per te, in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Inizia la Ricerca e Buon iPomeViaggio!

Esplora

#EssereiPome

Insider

Back to Bello home

Copyright iPomeHotels.com. Vietata la riproduzione.

Back to Bello home

Copyright iPomeHotels.com. Vietata la riproduzione.